Perché in USA non comprano la casa?

Est. Reading: 2 minutes

Perché in USA non comprano la casa?

Acquistare la casa o no?
Nel nostro modo di vedere, o meglio nel modo in cui siamo abituati a pensare, è giusto riversare tutte le proprie fatiche tutti i propri averi per comprare o per costruirsi la casa. La casa viene vista come il perno centrale su cui costruire tutto: la famiglia, il lavoro, la propria vita. Non di rado infatti capitano situazioni dove qualcuno viene chiamato a lavorare molto lontano da casa sua e alla fine non ci va, proprio perché è lontano da casa! Se da noi augurare ad una persona che quella casa possa essere la definitiva per la vita è un auspicio, negli USA non è così…anzi suona quasi come una sfortuna.

Il quartiere funzionale alle proprie esigenze e come status symbol
Nel valutare la propria abitazione gli americani sono molto più pratici di noi ed effettuano le loro scelte in funzione della loro vita. Pertanto se un individuo viene chiamato a svolgere un lavoro decisamente migliore in una altro stato, non c’è alcun tipo di problema. Prende i propri bagagli ed effetti personali e si trasferisce. Così come la casa spesso e volentieri viene scelta per esempio in funzione delle scuole dove potranno andare i figli. Finita questa esigenza però, una volta che i figli sono diventati autosufficienti, si valutano le alternative per poter vivere meglio ed in relax valutando per esempio una casa al mare. Ma non è finita qui, perché cambiare casa soprattutto durante il periodo lavorativo, determina anche uno status symbol ovvero vivere in alcuni quartieri piuttosto che in altri indica l’appartenenza ad un determinato ceto sociale… Quindi cambiare casa è tutt’altro che un problema!

La vivacità del mercato immobiliare
Il mercato immobiliare americano è molto frizzante e tenuto in piedi quindi proprio dai trasferimenti delle nuove famiglie o delle persone che cambiano lavoro da stato a stato. Difficilmente le persone mettono radici molto profonde in un luogo, tutto è strettamente legato alle opportunità di lavoro. Affrontare un trasloco non è una cosa drammatica perché le case americane sono dotate di tutto il necessario: asciugatrice, lavatrice, elettrodomestici e perfino i tendaggi.
Il valore dell’abitazione, più che essere dato dalle finiture con cui è costruita, è dato dal quartiere in cui si trova. L’americano medio quindi spera di rimanerci poco nell’abitazione e di cambiarla nel più breve tempo possibile per trasferirsi in una zona più prestigiosa. Questo spiega anche perché le locazioni hanno una durata contrattuale non molto lunga.
Concludo questa breve panoramica con una ultima informazione. Per tutti i motivi sopraelencati, devi pensare che il mercato immobiliare americano ha una velocità di compravendita e di stipula di contratti di locazione pari a 3 volte il mercato immobiliare italiano!

Lo scopo delle informazioni di cui ti rendiamo partecipe attraverso questo blog è quello di aumentare la tua consapevolezza affinché nel caso in cui tu decida di effettuare questo tipo di investimento lo possa fare in estrema sicurezza. Le persone temono ciò che non si conosce e questo vale in tutti i campi della vita! Continua a leggere i nostri articoli e se qualcosa non ti è chiaro allora contattaci!

«
»