Video

Trova il tuo miglior investimento

Investire negli Stati Uniti nell’anno delle elezioni

19. Giugno, 2024
Investing in the United States in the Election Year

Come sfruttare a proprio vantaggio l’incertezza elettorale della principale economia mondiale

Il 2024 si presenta come un anno di svolta dal punto di vista economico e politico:

  • ritorno dell’inflazione a livelli accettabili
  • fine dei rialzi dei tassi da parte delle Banche Centrali
  • elezioni europee
  • inizio dei tagli dei tassi
  • elezioni statunitensi

A questi fatti praticamente certi si aggiungono l’auspicabile fine dei conflitti in Ucraina e nella Striscia di Gaza.

L’attenzione di chi desidera investire negli Stati Uniti in questo momento si concentra soprattutto sul taglio dei tassi e sulle elezioni presidenziali del 5 novembre.

Senza addentrarci in pronostici e sondaggi, in questo articolo preferiamo concentrarci e confrontare le ricette economiche proposte dai due candidati per capire che Stati Uniti saranno quelli che usciranno dalle urne e come questo si rifletterà concretamente per chi ha già investito o sta pensando di investire negli USA.

Joe Biden, le sue proposte economiche e il messaggio per chi vuole investire negli Stati Uniti

L’attuale Presidente in carica si trova in una complicata situazione. Da una parte può vantare ottimi risultati con l’economia statunitense cresciuta l’anno scorso ben oltre le aspettative (2,5%), staccando le altre economie avanzate (Eurozona 0,5%, Giappone 1.9%, Gran Bretagna 0,1%). Ed è probabile che, seppur in misura minore, nel 2024 avvenga lo stesso. E da record è anche la disoccupazione pari o inferiore al 4% per 30 mesi (il periodo più lungo in 50 anni). Paradossalmente, questo ha spinto in alto salari e prezzi con il classico hamburger e patatine che hanno superato la soglia psicologica dei 18 dollari, facendo sentire il ceto medio impoverito. Quindi, dall’altra parte, la percezione di John Smith – lo statunitense medio – è quella di aver perso potere d’acquisto e questo nelle urne può giocare contro Sleepy Joe.

Dal punto di vista economico, l’attuale inquilino della Casa Bianca si dichiara “un capitalista amico”. La sua ricetta ricalca perfettamente la linea del Partito Democratico statunitense: “Guadagna pure tutti i soldi che vuoi ma comincia a pagare la tua giusta quota di tasse”. Tasse che negli Stati Uniti sono notevolmente più basse rispetto a Europa e America Latina, favorendo gli investitori stranieri, ad esempio quelli che investono negli Stati Uniti attraverso immobili a reddito.

Donald Trump, le sue proposte economiche e il messaggio per chi vuole investire negli Stati Uniti

L’ex Presidente Donald Trump, la cui popolarità non sembra scalfita dalle condanne, appare di tutt’altro avviso a livello fiscale. In una recente intervista alla NBC ha dichiarato «Lo Stato invade ogni aspetto della nostra esistenza ed è vorace oltre ogni misura: le tasse sono da abbattere». Anche a livello di politica estera, The Donald, dopo aver dichiarato di poter risolvere la guerra a seguito dell’invasione russa dell’Ucraina “in 24 ore”,  si scaglia contro l’attuale presidenza dichiarando di avere un piano che prevede la cessione da parte dell’Ucraina della Crimea e del Donbass in favore della Russia.

A queste roboanti dichiarazioni fanno eco i cavalli di battaglia del Partito Repubblicano e del Tycoon: riduzioni d’imposta per le grandi corporation e per i super-ricchi, politiche commerciali protezioniste per far tornare l’America “Great again” e politiche di deregolamentazione dal settore finanziario a quello energetico e ambientale. Sulle ultime non va dimenticato che l’ex Presidente aveva definito «una bufala» il cambiamento climatico e preannunciato un liberi-tutti per le operazioni petrolifere. Tutti messaggi indirizzati anche a chi vuole investire negli Stati Uniti.

Ricette antitetiche e quadro generale

Al di là della valutazione sulle proposte dei candidati, quello che emerge è un’America al bivio. Che vinca uno o l’altro candidato, anche se vincesse di una manciata di voti, gli Stati Uniti sceglieranno una strada o l’altra e non saranno più gli stessi.

Questo determina un quadro generale di incertezza (a termine) che favorisce chi vuole investire negli Stati Uniti. Fino al 5 novembre gli USA saranno in bilico e chiunque vincerà, con ogni probabilità, vedrà il favore dei mercati prima e degli indicatori economici poi, con conseguente rafforzamento del dollaro. Esattamente come è accaduto nel 2020 quando ha vinto Biden e nel 2016 quando ha vinto Trump.

Una situazione così, avvantaggia chi per tempo avrà investito negli Stati Uniti sfruttando l’incertezza a proprio vantaggio.

Come investire negli Stati Uniti nell’anno delle elezioni

Tra gli strumenti per investire negli Stati Uniti e beneficiare del quadro economico-politico ci sono, senza dubbio, gli immobili a reddito. Questi possono essere acquistati al momento a un prezzo inferiore a quello che avrebbero a tassi più bassi e con una situazione politica certa e a quello che avranno appena l’inflazione sarà sotto controllo e la FED potrà tagliare i tassi, sotto una presidenza non a termine. Immobili “a sconto”, quindi, in grado di generale interessanti plusvalenze a lungo termine.

Inoltre, gli immobili a reddito generano da subito una rendita immediata dovuta all’affitto che paga l’inquilino, in genere tra il 6% e il 10% annuo rispetto al valore dell’immobile. Rendite decisamente notevoli, considerando che si tratta di investimenti sicuri, soggetti a minor volatilità rispetto ai mercati azionari e anche obbligazionari che dopo le elezioni europee hanno iniziato a scricchiolare.

Investi negli Stati Uniti con Opisas nell’anno delle elezioni

Per cogliere l’opportunità della particolare fase economico-politica determinata dalle elezioni presidenziali, investi negli Stati Uniti con Opisas attraverso un immobile a reddito. Scrivi a contact@opisas.com per prendere appuntamento con un consulente che parli la tua lingua.

Image designed by Freepik

Categorie

Categorie

Iscriviti alla newsletter

Vuoi ricevere periodicamente da OPISAS tutte le informazioni e le opportunità di investimento negli USA? Registrati gratis.

Video

Opisas Stories – Christian Calusa

5 buoni motivi per investire a Detroit

Potrebbe interessarti anche

Investimenti Sicuri

Investimenti sicuri

Esistono investimenti sicuri? Quali sono? Scopri vantaggi e svantaggi di titoli di stato, obbligazioni, conti deposito, buoni fruttiferi, certificati e immobili a reddito.

Scopri di più

Iscriviti alla newsletter

Vuoi ricevere periodicamente da OPISAS tutte le informazioni e le opportunità di investimento negli USA? Registrati gratis.